Grazia Maria Cosima Damiana Deledda

l’unica italiana a vincere il Nobel per la letteratura nel 1926 dopo Carducci e prima di Pirandello.

«Sono nata in Sardegna; la mia famiglia [è] composta di gente savia, ma anche di violenti e di artisti produttivi».

 

Print Friendly, PDF & Email

Possono interessarti anche